La mente non è un vaso da riempire, ma un fuoco da accendere.
Plutarco

Il Multilingual Education Institute 2.0 è una scuola che fa dell’interdisciplinarietà una matrice progettuale funzionale alla realizzazione del proprio progetto formativo. La matrice progettuale non è una griglia di programmazione legata ad una specifica didattica ma uno strumento concettuale che orienta e sostiene la programmazione del docente.

Gli apprendimenti conseguiti nell’ambito delle singole discipline concorrono alla promozione di competenze più ampie e trasversali che rappresentano una condizione essenziale per la piena realizzazione personale e per la partecipazione attiva alla vita sociale.

La proposta pomeridiana prevede 5 Ambiti Educativi Trasversali Curricolari (AETC-5): educazione al pensiero computazionale, educazione ambientale, educazione alla eco-sostenibilità, educazione alla salute e alla prospettiva dell’attualità. Alcuni ambiti sono vissuti in lingua inglese ed altri in francese implementando l’esposizione alle lingue e i contesti in cui viverle.

L’obiettivo di potenziare l’ambito interdisciplinare nasce dalla volontà di costruire ponti tra le materie; gli studenti non solo acquisiscono una migliore comprensione delle singole discipline, ma imparano anche a usare la creatività e l’innovazione per combinare le loro materie come parte di un’esperienza di apprendimento a tutto tondo. Inoltre, il processo di pensiero, realizzazione di idee e creazione di progetti offre agli studenti l’opportunità di apprendere nuove tecnologie e strumenti. Questi processi richiedono determinate abilità – come il pensiero collaborativo, l’assunzione di rischi, l’adattabilità – che sono fondamentali in un mondo sempre più complesso e che si dimostrano utili per acquisire conoscenze in modi che le tradizionali lezioni in classe non riescono a fare.

All’interno del proprio Curricolo la scuola prevede lo svolgimento delle materie interdisciplinari e attività laboratoriali per le seguenti finalità: